ARCHIVIO EVENTI

 

2008-2018

 
  Reflections on playing the piano  
  James Barry and British History Painting  
  La biblioteca dei Beatles  
  I libri dei Beatles  
  Heaney & Dante  
  La Bohème Londinese  
  Giovanna Silvani  
  The Grand Tour  
  Teaching young learners  
  The Invention of matrilinearity  
  Walking the city  
  Opus Anglicanum  
  La galassia gotica  
  Knight on myth  
  Tradurre inglese  
  Grahame Greene  
  John Field  
  Concerto  
  Shakespeare e il cinema  
  Charles Dickens  
  Olive Senior  
  Rudyard Kipling  
  Thank you, Guido!  
  Alessandro Serpieri  
  Laura Tosi & Peter
Hunt
 
  Duo Noferini-Giurato  
  The invention(s) of Charles Dickens  
  Ladies and Gentlemen  
  Fabric of Britain  
  Silvia Albertazzi  
  Language and Politics in Macbeth  
  Byzantinium and British Architects  
  George Ellenborgen  
 

Concerto-Incontro: La Tempesta

 
 

Maurizio Ascari: Faded Letters

 
 

Paesaggi d'Italia

 
 

Belli e perdenti

 
 

I Preraffaelliti: Avanguardia Vittoriana

 
  Renato Barilli su
Dickens
 
  I tanti inglesi  
  Massai su William Shakespeare  
  Hunt on Children's Classics  
  Smith su William Blake & James Joyce  
  Douglas-Fairhurst su Dickens  
  Dickens a Bologna  
  Ritratti pittorici e ritratti letterari  
  Dickens on poverty  
  La Porta/The door poems by Atwood  
  Charles Dickens e Margaret Atwood  
  Edward Corp  
  Piano Concerto  
  Angeletti su Joan Ure  
  Michael Gregorio  
  La Gran Bretagna di Cameron  
  Consegno dei certificati Cambridge ESOL  
  Fairest country  
  Vita Fortunati su Woolf & Bell  
  Zachary Lesser su Hamlet  
  Davia Bargellini  
  Rassegna musica in basilica  
  Silvia Albertazzi  
  Joshua Reynolds  
  Following the leader (Gennaio 2011)  
  Thomas Lawrence  
  Consegna dei certificati Cambridge ESOL  
  Cormac Ó Cuilleanáin  
  Memory and Forgetting  
  Max Saunders  
  Chopin e Beethoven  
  Rosemary Sullivan  
 

Enoch Brater su Arthur Miller

 
  Kier Elam su Shakespeare  
  Harri Pritchard Jones  
  Donald Beecher su Shakespeare  
  Ein Deutsches Requiem OP.45  
  I Graffiti di un Tempo  
  Barry Callaghan  
  Nicholas Brownlees  
  Following the leader  
  Enoch Brater su
Beckett
 
  Geografie della
memoria
 
  Una giardiniera scostumata  
  J.M.W. Turner e l'Italia  
     
  Versione Inglese  
     
© Associazione Culturale Italo Britannica 2005  
     
 
  

ARCHIVIO EVENTI 2008-2018

     
  arrowicon GIULIO GIURATO  
 
 
 


Presentazione del libro Reflections on playing the piano di Giulio Giurato (Bonomo Editore).

L'autore dialogherà con l'editore e il traduttore Steve Figoni.

Seguirà un concerto del Maestro Giulio Giurato con musiche di Chopin e Schubert.

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti.

Mercoledi 14 marzo 2018 alle ore 17.30
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini, 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon JAMES BARRY  
 
 
 


Jon Kear parlerà sul tema Staring into the Abyss: James Barry and British History Painting.

Jon Kear ha conseguito il Dottorato di ricerca presso il Courtauld Institute di Londra nel 1996, con tesi su Paul Cézanne. Dal 1992 al 2015 è stato docente di Storia e Teoria dell’Arte all’Università del Kent, ottenendo nel 2016 il titolo di Emeritus Lecturer. Tra le sue pubblicazioni più recenti ricordiamo Cézanne (2016), The Treasures of the Impressionists (2015) e Degas: His Life and Works (2012).

Mercoledi 13 dicembre 2017 alle ore 17.30
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini, 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon LA BIBLIOTECA DEI BEATLES  
 
 
 


Gino Scatasta terrà una conferenza sul tema La biblioteca dei Beatles.

Gino Scatasta è professore associato presso il Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne, comparate e postcoloniali. Ha fondato il laboratorio di ricerca sulle culture pop 'Power to the Pop'. Tra i suoi lavori ricordiamo I teatro di Yeats e il nazionalismo irlandese (1890-1910) e di prossima uscita uno studio sulla Bohème londinese presso Il Mulino

Mercoledi 29 novembre 2017 alle ore 17.30
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini, 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon I LIBRI DEI BEATLES  
 
 
 


In occasione della mostra Astrid Kirchherr with the Beatles ( 7 luglio - 9 ottobre 2017, Palazzo Fava) Gino Scatasta, Professore di Letteratura Inglese e Culture Medievali Anglofone – Università di Bologna in collaborazione con l'Associazione Culturale Italo Britannica terrà una conferenza sul tema I Libri dei Beatles.

Gino Scatasta parlerà di come la letteratura del periodo – e non solo – abbia influenzato non solo gli interessi letterari dei Beatles ma anche quelli visuali: nella loro produzione restano tracce di queste letture, spie di una cultura che stava diventando sempre più popolare e meno elitaria a partire dalla fine della guerra. Si cercherà di seguirle, partendo dai primi dischi, attraverso la famosa copertina di Sgt. Pepper fino ai riferimenti alla nuova letteratura dei paperback writers.

Giovedi 28 settembre 2017 alle ore 19.00
Palazzo Fava, via Manzoni 2

 
Indietro
 
  arrowicon HEANEY & DANTE/DANTE & HEANEY  
 
 
 


Conferenza di Anthony Oldcorn sul tema Seamus Heaney and Dante/ Dante and Seamus Heaney

Anthony Oldcorn è Professor Emeritus of Italian Literature at Brown University, Providence, USA


Mercoledi 10 maggio 2017 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini, 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon SCENE DI VITA DI BOHÈME LONDINESE  
 
 

Gino Scatasta of the Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia will give a talk entitled Scene di vita di Bohème londinese

Mercoledi 3 maggio 2017 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini, 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon A VISO APERTO  
 
 

Presentazione del libro A viso aperto (edizioni Persiani collana Poesia, 2016), raccolta di poesie di Giovanna Silvani

A viso aperto è il risultato di un'esperienza poetica che è venuta maturando nel tempo e che l'Autrice sceglie di pubblicare oggi per la prima volta.

La raccolta di poesie di Giovanna Silvani può essere definita come un itinerario, un percorso, dove l'anima indugia a contemplare e a capire, per ritrovare se stessa e rivelare i suoi segreti attraverso la parola poetica.

 

 
 

Giovanna Silvani insegna Letteratura inglese presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Parma.Si occupa di letteratura romantica e vittoriana, di letteratura femminile e utopica. È inoltre autrice di numerosi saggi sul teatro rinascimentale e, in particolare, shakespeariano.

Recentemente ha pubblicato una monografia su Oscar Wilde (Il cerchio di Narciso, Liguori, 1998), ha curato una traduzione di Zastrozzi di Percy B. Shelley (Atheleia, 2002) e una scelta di racconti di Mary Shelley (Atheleia, 2002).

Introduzione di Maria Lilla Crisafulli, Università degli Studi di Bologna

Mercoledi 5 aprile 2017 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini, 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon THE RISE OF THE GRAND TOUR  
 
 
 


Maurizio Ascari of the University of Bologna will give a talk entitled The Rise of the Grand Tour: Transcultural Fears and Desires

Mercoledi 15 marzo 2017 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini, 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon TEACHING YOUNG LEARNERS  
 
 

Charles Goodger, writer, musician and teacher trainer will present a workshop entitled Teaching young learners through music and mime, rhythm and rhyme.

In collaboration with LEND, Bologna

Mercoledi 8 marzo 2017 alle ore 15.30
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini, 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon Mercoledi 1 marzo: THE INVENTION OF MATRILINEARITY  
 
 

Guy Lanoue of the Department of Anthropology at the University of Montreal will give a talk entitled The invention of matrilinearity: the case of the Northwest Coast.

Introduction by Carla Comellini, Università degli Studi di Bologna

In collaboration with “Centro Studi Canadese Alfredo Rizzardi”

Mercoledi 1 marzo 2017 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini, 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon WALKING IN THE CITY IN 20TH CENTURY FICTION  
 
 
 


Giulia Lorenzoni of the Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia will give a talk entitled Psychogeography: Walking the City in 20th Century Fiction.

In collaboration with LEND, Bologna

Venerdi 24 febbraio 2017 alle ore 15.30
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini, 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon OPUS ANGLICANUM  
 
 
 


Jeremy Barnard will give a talk on Opus Anglicanum.

Latin for ‘English work', the phrase ‘opus anglicanum' was first coined in the 13th century to describe the highly-prized and luxurious embroideries made in England of silk and gold and silver thread, teeming with elaborate imagery.

Over 100 of these sumptuous hand-made embroideries were on show at the Victoria & Albert Museum London in a marvellous exhibition that ran from 1 October 2016 to 5 February 2017 which celebrated their exquisite craftsmanship and shed new light on the tools, materials and people who made them.

The exhibition charted distinct phases in the technical, artistic and economic development of the medieval embroidery trade in England across three centuries. It included related works in other media from the period, including panel paintings, manuscripts, metalwork and sculpture, to show connections in artistic production and further explore the world in which such embroideries were created.

Jeremy Barnard teaches at the Associazione Culturale Italo Britannica and one of his specialist areas is English Literature

Wednesday 15 February 2017 at 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini, 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon LA GALASSIA GOTICO  
 
 
 


La galassia gotica: intersezioni e metamorfosi: un convegno sul Gotico organizzato dal Dipartimento LILEC dell'Università di Bologna con il patroncinio dell'Associazione Culturale Italo Britannica.

Per saperne di più

15-16 settembre 2016
Aula V, Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne Via Cartoleria 5, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon KNIGHT ON MYTH  
 
  Stephen Knight
 

Prof. Stephen Knight will give a talk entitled Myth: Always Seen Differently, Always Contemporary

Stephen Knight was until September 2011 distinguished research professor at Cardiff University in the School of English, Communications and Philosophy and is currently honorary research professor of English Literature at the University of Melbourne in the School of Culture and Communication. His areas of expertise include English literature, medieval literature, cultural studies, crime fiction, Robin Hood and Australian matters. He has published a large number of books, and is well known in the public sphere for his contribution to these and other fields. His most recent books have been The Mysteries of the Cities (2012), Secrets of Crime Fiction Classics (2014), Reading Robin Hood (2015) and The Politics of Myth (2015)

He will be introduced by Maurizio Ascari, Bologna University.

Wednesday 18 May 2016 at 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini, 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon TRADURRE L'INGLESE  
 
 
 

Prof. Massimiliano Morini will give a talk entitled Orgoglio, pregiudizio e mostri della traduzione

Massimiliano Morini è professore associato di Lingua inglese presso l'Università di Urbino. Si è occupato di letteratura fantasy (Le parole di Tolkien, Faenza 1999), di poesia contemporanea inglese (Poeti inglesi del secondo Novecento, Milano 2001) e di teoria, storia e pratica della traduzione (Tudor Translation in Theory and Practice, Aldershot 2006). Ha curato con Romana Zacchi il volume Manuale di traduzioni dall'inglese (Milano, 2002). È traduttore letterario e collaboratore della rivista Poesia. His latest book is entitled Tradurre l'inglese. Manuale pratico e teorico ( Edito da Il Mulino, 2016)

Introduction by Prof. Valentina Poggi, Presidente dell'Associazione Culturale Italo Britannica

Wednesday 11 May 2016 at 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini, 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon GRAHAM GREENE  
 
  Graham Greene
 

Conferenza di Richard Greene sul tema Graham Greene: the Reasons for a Life

Richard Greene is a poet, biographer, editor, and university professor.
He is currently a professor in the Department of English at Toronto University and Director of the MA in the Field of Creative Writing.
He is best known in Canada as the author of four books of poetry. Boxing the Compass (2009) won the Governor General's Literary Award for Poetry in 2010. His most recent collection, Dante's House (2013) contains an extended work in terza rima which combines a reflection on the history and present state of Italy with an examination of his own memories of a mother's breakdown.
He is also the author of five biographical or editorial works, among them the celebrated Graham Greene: A Life in Letters (2007)

Introduzione di Carla Comellini, Professore Associato di Letteratura Inglese e Responsabile Scientifico del Centro Canadese “Alfredo Rizzardi”, Università di Bologna.

In collaborazione con il Centro Canadese Alfredo Rizzardi

Mercoledi 20 aprile 2016 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini, 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon JOHN FIELD, PIONEER OF THE NOCTURNE  
 
  John Field
 

Conferenza di Prof. Martin C. Carey sul tema Life, Times and Music of the Irish Composer John Field ( 1782-1837), Pioneer of the Keyboard Nocturne, developed and immortalized by Chopin

Prof. Martin C. Carey è Professore Emerito dell' Università di Harvard

Giovedi 14 aprile 2016 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini, 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon CONCERT  
 
  Chagall
 

Concerto: Two Sonatos for piano and violoncello by Brahms

Andrea Noferini - violoncello
Giulio Giurato - piano

Sunday 10 April 2016 at 18.00
Sala Bossi, Piazza Rossini, 2, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon SHAKESPEARE E IL CINEMA, FEDELTÀ E TRADIMENTI  
 
  Cumberbatch as Hamlet
 

L'Associazione Culturale Italo Britannica, in collaborazione con la Cineteca di Bologna, è lieta di presentarvi la rassegna cinematografica Shakespeare e il cinema, fedeltà e tradimenti che si svolgerà presso il Cinema Lumière (piazzetta Pier Paolo Pasolini, 2b) in marzo 2016, con il seguente calendario:

Amleto, lezione di Keir Elam – martedì 22 marzo, ore 16:15

Amleto, di Grigorij Mihajlovic Kozincev, mercoledì 23 marzo, ore 18:00

Amleto, di Kenneth Branagh, Lasciate parlare Shakespeare (Jan Knott), sabato 26 marzo, ore 20:00

Rosencrantz e Guildenstern sono morti, di Tom Stoppard, mercoledì 30 marzo, ore 18:00

Un Amleto di meno, di Carmelo Bene, mercoledì 30 marzo, ore 22:15 – replica giovedì 31 marzo, ore 18:00

I soci dell'Associazione Italo Britannica potranno usufruire del biglietto al prezzo ridotto di 5 euro.

 
Indietro
 
  arrowicon CHARLES DICKENS  
 
  Pickwick Papers
 

Presentation of two books on Charles Dickens: Charles Dickens storico del diritto by William Searle Holdsworth, edited and translated by Giuseppe Abbracciavento and Metropolis, Empire and Modernity. The Dickensian Legacy in Neo-Victorian and Postcolonial Literature by Federica Zullo, Università di Bologna

William Searle Holdsworth proves that historians should study the novels of Charles Dickens as source material about the workings of English law and legal institutions. He shows how Bleak House highlights the procedures of the Court of Chancery, and Pickwick Papers illuminates the procedure of the common law. According to Zechariah Chafee "The distinguished English historian, Professor Holdsworth, has contrived even during his moments of recreation to render us his debtors. No two books outside the bounds of technical law are more worth reading for law students than Pickwick Papers and Bleak House. Even a trained trial lawyer however, is puzzled by some of the legal points brought up by Dickens, because they have fortunately passed forever out of the realm of living law. Professor Holdsworth has performed a valuable service to lawyers and laymen alike in explaining these obscurities. And he has done much more than this. He has increased our admiration for the genius of Dickens by proving his great merit as a legal historian."

Giuseppe Abbracciavento  is a lecturer in European History at the University of Bari specializing in the history of constitutional law. He is the author of numerous essays on the history of constitutional law with particular reference to the British experience.

Federica Zullo is a lecturer in Literatures and Cultures of the English-Speaking Countries at the University of Bologna. Among her publications are Il cerchio della storia. Conflitti e paure dell'opera di Amitav Ghosh (2009) and numerous essays published in Italy and internationally

Introduction by Gino Scatasta, Università di Bologna, who will talk to Giuseppe Abbracciavento and Federica Zullo about their work and their interest in Dickens.

3 February 20165 at 18,00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini, 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon

OLIVE SENIOR

 
 
  Olive Senior
 

Olive Senior will read from her poetry and fiction

Olive Senior is a Jamaican poet, novelist, short story and non-fiction writer. Olive Senior worked in journalism in Jamaica and Canada, and lives alternately in both countries. She spends much of her time giving readings and conducting workshops internationally. She has been writer in residence or visiting international writer at Universities in Canada, the West Indies, Britain and the United States.

She has published two books of poetry: Talking of Trees (1986) and Gardening in the Tropics (1994). She is the author of three collections of short stories: Summer Lightning (1986) which won the Commonwealth Writers Prize in 1987, Arrival of the Snake-Woman (1989) and Discerner of Hearts (1995) and of several non-fiction works on Caribbean culture, including: A-Z of Jamaican Heritage (1984) and Working Miracles: Women's Lives in the English-Speaking Caribbean (1991).

Introduction by Carla Comellini, Università di Bologna.

The event is organized by Carla Comellini, Director of the Canadian Centre “Alfredo Rizzardi”, in collaboration with the Cultural Program of CanaDiana, directed by Laura Ferri and with the Associazione Culturale Italo Britannica, Bologna .

21 Ottobre, 2015, 15.30
Room IX Department Lilec, Via Cartoleria 5, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon

RUDYARD KIPLING

 
 
  Rudyard Kipling
 

Mary Condé parlerà sul tema: Rudyard Kipling's short story 'Mrs Bathurst' (1904)

Mary Condé, PhD, is a senior lecturer and honorary senior research fellow at the School of English of Queen Mary, University of London. Her degrees are from Oxford and London, and are in English Literature, the Politics of Rights and Social Anthropology. She is co-editor with Thorunn Lonsdale of Caribbean Women Writers: Fiction in English (Palgrave Macmillan), and her research interests are in African American women's fiction, London in literature, and contemporary English fiction. Her most recent conference paper (2009) was on Rudyard Kipling, her most recent guest lecture (2009) was at Yeditepe University, Istanbul, and her most recent article (2009) was on the Canadian writer Martha Blum.

Introduction by Carla Comellini, Università di Bologna.

The event is organized by Carla Comellini, Director of the Canadian Centre “Alfredo Rizzardi”, in collaboration with the Cultural Program of CanaDiana, directed by Laura Ferri and with the Associazione Culturale Italo Britannica, Bologna .

14 Ottobre, 2015, 15.30
Room IX Department Lilec, Via Cartoleria 5, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon

UNA VISITA AL SIGNORI TAFUZZI

 
 
 
 

Nell'ambito della celebrazione di Guido Fink, Thank You, Guido!, l'Associazione Culturale Italo Britannica presenta Una visita ai signori Tafussi con Enrico Fink.

Organizato dalla Sezione di Anglistica e Americanistica del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne dell'Università di Bologna, e dalla Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione, insieme con l'Associazione Culturale Italo Britannica e la famiglia Fink, Thank You Guido! è un'occasione per celebrare il rinomato studioso Guido Fink, proponendosi quale momento in cui chi lo ha conosciuto – come maestro, come amico, come collega... – possa scambiare riflessioni e testimonianze. L'obiettivo è confrontarci su quello che Guido ha trasmesso a tutti noi, sul suo modo di fare cultura con quella sua intelligenza solare, lieve, ironica, ma sempre attenta all'altro, ai valori fondanti della democrazia, della convivenza, della differenza.

Thank You Guido! consiste in due giorni di eventi in varie sedi - la Sala Convegni LILEC, Il Caffè della Corte e presso l'Associazione Italo Britannica.

Il profilo di studioso di Guido Fink è contemplato sotto etichette diverse – americanista, anglista, studioso di cinema, di teatro, comparatista… – ma contiene questi e altri ambiti disciplinari piuttosto che lasciarsi contenere da essi, ponendosi semmai sotto il segno dell'attraversamento dei confini, della curiosità e della generosità intellettuale: Guido “ha fatto rete” prima di internet: ha sempre saldato intorno a sé, e ha messo in comunicazione tra loro, persone, idee e ambiti diversi.

Martedi 23 Giugno 2015 , ore 20.30-22.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon INCONTRO CON L'AUTORE: ALESSANDRO SERPIERI  
 
 
 

Presentazione dei libri Shakespeare's drama in poetry (Skené, Verona, 2015) e Avventure dell'interpretazione: leggere i classici oggi (Ets, Pisa, 2015) di Alessandro Serpieri, Professore Emerito, Università di Firenze.

Ne parleranno con l'autore  Keir Douglas Elam, Università di Bologna e Valentina Poggi, Presidente Associazione Italo Britannica

Alessandro Serpieri è Professore Emerito di Letteratura Inglese presso l'Università di Firenze. Socio onorario della “Unione Nazionale Scrittori e Artisti”, è stato presidente della Associazione Italiana di Studi Semiotici (1979-1983) e della Associazione Italiana di Anglistica (1991-1993).

Ha svolto ampie ricerche sulla teoria del linguaggio drammatico e della traduzione del dramma, nonché sul linguaggio poetico e narrativo. I suoi principali campi di interesse sono stati il teatro elisabettiano (con particolare riferimento a Shakespeare), la poesia di John Donne, la poesia romantica (Wordsworth e Coleridge), tardo-ottocentesca (Meredith, Hopkins) e modernista (T. S. Eliot), nonché sul romanzo (Conrad) e sul teatro del Novecento (Beckett). I principali volumi della sua ricca bibliografia critica sono i seguenti: John Webster (1966), l' Epistolario di Conrad (1966), Hopkins – Eliot – Auden (1969); T.S. Eliot: le strutture profonde (1973); I sonetti dell'immortalità (1975); Otello: l'Eros negato (1978, 3a edizione rivista e ampliata, 2003); Retorica e immaginario (1986); On the Language of Drama (1989); Polifonia shakespeariana (2002). Ha promosso e diretto una importante ricerca sulla teoria del dramma e del teatro ( Come comunica il teatro: dal testo alla scena , 1978), nonché un vasto studio collettaneo sul metodo compositivo di Shakespeare ( Nel laboratorio di Shakespeare: dalle fonti ai drammi , 4 volumi, 1988).

È autore di numerosissimi saggi pubblicati in riviste e in volumi collettanei italiani e stranieri, molti dei quali sono i risultati di sue partecipazioni in convegni tenuti in Italia o all'estero.

Ha tradotto testi di vari autori (Shakespeare, Donne, Meredith, Lewis Carroll, Contad, T. S. Eliot). Le sue molte traduzioni di drammi shakespeariani sono state messe in scena da importanti registi e attori.

Ha vinto il Premio Mondello 1992 per la traduzione dei Sonetti di Shakespeare, il Premio Monselice 1998 per la traduzione de Il primo Amleto , e il Premio Grinzane 2009 per la sua intera attività traduttiva.

Mercoledi 20 Maggio 2015, ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon INCONTRO CON GLI AUTORI: LAURA TOSI & PETER HUNT  
 
 
 

Presentazione del libro As Fit as a Fish: the English and Italians Revealed London di Laura Tosi e Peter Hunt (Patrician Press, 2015)

Ne parlerà con gli autori Maurizio Ascari, Università di Bologna

Peter Hunt is a British scholar who is Professor Emeritus in Children's Literature at Cardiff University. Hunt's books include works of criticism, novels, and stories for younger children. The Children's Literature courses that he ran at Cardiff were the first to treat children's literature as a subject of academic study in the UK. He has lectured on the subject at over 120 universities in 20 countries, from Finland to New Zealand; the International Association for the Fantastic in the Arts presented him with its Distinguished Scholarship Award in 1995, and in 2003 he won the International Brothers Grimm Award for services to children's literature from the Institute for Children's Literature, Osaka. He has edited or is editing the Oxford University Press World's Classics editions of Bevis, Alice's Adventures in Wonderland , and The Wind in the Willows. His books have been translated into Arabic, Chinese, Danish, Persian, Greek, Japanese, Korean, and Portuguese.

Laura Tosi graduated from the University of Venice in 1989. She has taught Italian Language and Culture in the UK and has a Ph.D. in English Literature. She has taught English Language, Literature and Culture at the University of Venice-Ca' Foscari since 1996. Her current research is focused on Victorian and contemporary  adaptations of Shakespeare's plays for children – on these topics she has presented papers at various conferences (in Cambridge, Malta, London Roehampton, Liverpool, Bamberg, ISA Congress in Prague etc.) and has published several articles in international journals. Her latest publication is the volume Raccontare Shakespeare ai bambini, Adattamenti, riscritture, riduzioni dall'800 a oggi (Francoangeli 2014). She is working, with Peter Hunt, on a comparative analysis of nineteenth-century children's fantasy in Italy and England.

Mercoledi 1 Aprile 2015, ore 17.30
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon CONCERTO: DUO NOFERINI-GIURATO  
 
 
 

Duo Andrea Noferini violoncello – Giulio Giurato pianoforte

Musiche di F. Schubert, M.E. Bossi, G. Braga, V. Monti, N. Paganini

Considerato dalla stampa internazionale uno dei più eminenti violoncellisti a livello mondiale grazie alle tante tournée tenute da solista in tutta Europa, USA, Sud America e Messico, Russia, Africa, Cina e Giappone, ove sono anche sorti dei "fans club" a lui dedicati,  Andrea Noferini  è particolarmente rinomato per il repertorio virtuosistico risultando vincitore di molteplici riconoscimenti quali il "Son de Cristal", per due volte del "Virtuosity Award", il "Best Cd live 2000", la "Medaglia d'Oro" come benemerito alla Cultura dal Governo Italiano, etc., mentre il suo Cd con i Capricci di Piatti op. 22 & op. 25 è considerato "nuovo metro di paragone tecnico sul Violoncello". Di particolare fascino va ricordata l'esecuzione in Mondovisione della Suite in Sol Maggiore di Bach dalla Grotta della Natività a Betlemme il giorno di Natale 2001 e la recentissima incisione, in sei cd, dell'integrale dei duetti per due Violoncelli di J. Offenbach con l'amico Giovanni Sollima. Andrea Noferini si forma strumentalmente a Bruxelles sotto la guida del grande violinista Arthur Grumiaux, si diploma con lode e menzione d'onore al Conservatorio "G. Verdi" di Milano a 18 anni e studia con Antonio Janigro perfezionandosi poi con Andrè Navarra, Paul Tortelier e Yo-Yo Ma. Docente di Violoncello in Master Classes in tutto il mondo, dal 1991 è Primo Violoncello Solista del Teatro dell'Opera di Roma. Suona un pregiatissimo violoncello costruito da Tomaso Balestrieri nel 1759.

In duo con Giulio Giurato si è esibito in varie città italiane con grande successo e apprezzamento. La Sonata per Arpeggione e Pianoforte di Schubert, eseguita dal duo in diverse occasioni, all'Auditorium della Conciliazione di Roma è stata registrata live da TV2000 e trasmessa diverse volte via satellite. Hanno partecipato alla trasmissione su RAI RADIOTRE Suite, intervistati ed eseguendo dal vivo diversi brani di musica italiana e presentando in anteprima il CD con l'integrale delle musiche di Marco Enrico Bossi per violoncello e pianoforte, suscitando entusiastici apprezzamenti da parte dei tanti musicisti in ascolto.

Giulio Giurato  si diploma in pianoforte nel Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna e si perfeziona con Jörg Demus ed altri Maestri. Dal 1984 svolge un'intensa attività concertistica sia come solista che come camerista, in varie formazioni. Si è esibito in Egitto, in diversi Paesi europei e nelle principali città italiane, riscuotendo ovunque importanti riconoscimenti, eseguendo in pubblico quasi 300 composizioni diverse da Bach a Shostakovich. Ha collaborato con diversi attori: Giulio Bosetti, Riccardo Cucciolla, Roberto Herlitzska, Giancarlo Giannini, Ugo Pagliai. Dal 1998 ha suonato diverse volte a quattro mani con Jörg Demus, collaborazione che ha segnato profondamente la sua musicalità; per la Società del Quartetto di Vicenza, in un concerto della storica stagione interamente dedicato a Schubert, il duo ha suscitato vivissimi apprezzamenti di pubblico e critica: “...nella Fantasia in fa minore di Schubert...Demus e Giurato ci hanno riconsegnato un affresco di stupefacente bellezza, di solidità tecnica, profondo lirismo e pienezza sonora...” (Il Giornale di Vicenza) . Insegna Musica da Camera nel Conservatorio di Cosenza. Ha fondato nel 2000 lo SchuberTrio con i fratelli Roberto e Andrea Noferini, formazione che suscita rinnovato entusiasmo ad ogni esibizione, con la quale ha inciso per la Tactus l'integrale delle musiche per trio pianoforte e archi di Franz Schubert e sta completando, con la partecipazione di altri musicisti, l'integrale della musica da camera di Marco Enrico Bossi. 

Sabato 14 marzo 2015, ore 17.00
Oratorio di San Rocco – via Calari 4/2, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon THE INVENTION(S) OF CHARLES DICKENS  
 
 
 

Presentazione del volume The Invention(s) of Charles Dickens, Riletture, revisioni e riscritture, curato da Gino Scatasta e Federica Zullo (Università di Bologna) (BUP 2014)

The Invention(s) of Charles Dickens, inteso nel duplice senso delle invenzioni dickensiane e di chi ha riscritto, ricreato e trasformato Dickens e i suoi personaggi, raccoglie “il resoconto veritiero di studiosi e curiosi invitati a raccontare i loro viaggi, le loro ricerche e le loro avventure” nel mondo dello scrittore inglese, così come egli stesso, nel suo primo romanzo, aveva immaginato un Circolo Pickwick i cui membri erano tenuti a inviare relazioni sulle loro scoperte. A due anni di distanza dalle celebrazioni del secondo centenario della sua nascita, la centralità di Dickens sulla scena letteraria non accenna a diminuire. È possibile allora definirlo un nostro contemporaneo che ancora parla al lettore di oggi? Non sempre però è importante per uno scrittore essere “contemporaneo” e forse Dickens ci attrae perché più di ogni altro è riuscito a rappresentare l’epoca in cui è vissuto, con tutte le sue contraddizioni. Di certo ci continua a sorprendere la sua arte narrativa: imperfetta ma inarrestabile, discontinua ma travolgente, in grado di suscitare quel brivido lungo la spina dorsale che per Nabokov è la forma più alta di emozione data dalla letteratura

Saggi di: Silvia Albertazzi, Maurizio Ascari, Federico Bertoni, Stefano Bronzini, Maria Renata Dolce, Marcos Rico Domínguez, Robert Douglas-Fairhurst, Gabriella Elina Imposti, Stephen Knight, Donata Meneghelli, Franco Minganti, Gino Scatasta, Luke Seaber, Marisa Sestito, Federica Zullo

Ne parleranno i curatori Gino Scatasta e Federica Zullo (Università di Bologna) con alcuni degli autori. 

Mercoledì 11 febbraio alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon LADIES AND GENTLEMEN  
 
 
 

Concerto di compositori britannici: musiche di Benjamin Britten, Rebecca Clarke, Madeleine Dring, Gustav Holst, Lisa Lehman, Jeremy Nicholas, Betty Roe, Ian Venables

Barbara Vignudelli, soprano
Giulia Manicardi, pianoforte

Sabato 31 Gennaio alle ore 18
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon

FABRIC OF BRITAIN: THE WONDER OF EMBROIDERY

 
 
 
 

Presentazione a cura dell'Associazione Culturale Italo Britannica del documentario della BBC, Fabric of Britain: the wonder of embroidery, dedicato al Piviale ricamato (XIII secolo) conservato nel Museo Civico Medievale, regia di Simon Winchcombe

During the ‘high' Middle Ages, English embroidery was one of the most desired and costly art forms in Europe. It was known as opus anglicanum or ‘the work of the English' — a generic name that instantly conjured notions of craftsmanship, beauty, luxury and expense in the minds of those who heard it.

English embroidery was an art that combined extraordinary design, painstaking manual dexterity and some of the most costly raw materials (gold, silks and precious jewels) on earth. Opus anglicanum was celebrated and coveted all over Christendom.

Sadly, hardly any medieval English embroidery survives: it was inherently fragile in any case, and richly decorated, ‘popish' religious vestments were anathema to the Puritans (the "hotter" sort of Protestants of the Reformation). Much of it was destroyed in the iconoclastic purges of the 16th and 17th centuries: burned to pilfer the gold thread and jewels. Perhaps 35 really serious examples survive — many of them in Italian museums with a couple of extraordinary pieces in London's V&A.

In this stunning documentary the historian Dan Jones starts his journey in the heart of medieval Christendom, Rome, and follows the trail left by English embroidery to Bologna and Ascoli Piceno in Italy and London and Canterbury in the United Kingdom.

We are privileged in Bologna because the Museo Civico Medievale hosts one of the finest examples of opus anglicanum: the so called Bologna cope or Piviale Ricamato (examined in the photo above by Dan Jones). Illustrating the life of Christ, it was embroided in England during the first half of the 14th century.

Presentazione di Jeremy Barnard

Domenica18 Gennaio ore 16.30
Museo Civico Medievale,Via Manzoni, 4

 
Indietro
 
  arrowicon

INCONTRO CON L'AUTORE: SILVIA ALBERTAZZI

 
 
 
 

Presentation of the book Magenta è il colore dei ricordi. Poesie (Ed. La Vita Felice) by Silvia Albertazzi, Professore ordinario di Letteratura Inglese at Bologna University

"Silvia Albertazzi ha deciso di chiamare magenta il colore dei ricordi, e magenta, una mescolanza di luce tra il calore solare e il blu del cielo, ma anche del blues , è il contrassegno di questa raccolta di poesie [...] una felice scelta ottico-affettiva e intellettuale per narrare la necessità del ricordo [...] memoria di una vita, di vite che hanno costruito, pervaso e condiviso la sua, memorie di altri poeti, di musiche e di parole in musica, pitture e quadri che vivono palpitanti nel suo spettro emotivo e intellettuale, strade e case, oggetti che si fanno ancore del ricordo e del vivere. [...] Non si tratta solo di poesia della memoria, o di quadri autobiografici, lo sforzo della scrittrice è quello di consegnare al lettore non solo la sua esperienza, ma di comunicare il suo vissuto perché possiamo anche noi ritrovare dall'assenza il desiderio di intrecciare sovrapposizioni di senso.

Il desiderio in queste poesie è una trama interna, dissimulata: e se il desiderio nella sua essenza è desiderio di ri-conoscimento, di ri-conoscere, un rapporto tra il sé e l'alterità, possiamo leggere questi componimenti anche come desiderio di riconoscere se stessa attraverso il legame con le proprie radici, con le genealogie femminili, familiari, con la propria comunità amicale e affettiva nel periodo della maturità.

L'eleganza dei versi, delle parole, l'improvviso irrompere di termini del quotidiano, l'oscillazione tra la tristezza del ricordare e l'ironica consapevolezza di quel ricordare, ci consegnano una sottile (...) ma sempre mediata, riflessione sulla nostra solitudine e sulla necessità di condivisione." (From the Preface by Rita Monticelli)

Listen to a selection of poems from Magenta è il colore dei ricordi by Silvia Albertazzi (Radio Emila Romagna)

Rita Monticelli (Bologna University) and Gino Scatasta (Bologna University) will talk to the author about her new work.

Wednesday 10 December 2014 at 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna
 
Indietro
 
  arrowicon LANGUAGE AND POLITICS IN MACBETH  
 
 
 

Prof. William Carroll will give a talk on Unspeaking Detraction: Language and Politics in Macbeth

William C. Carroll is a Professor of English at Boston University

Among his other professional activities, he has co-chaired (with Coppèlia Kahn) the Shakespearean Studies Seminar at the Center for the Humanities at Harvard University since 1992. In 2005 6 he served as President of the Shakespeare Association of America. At present he is Co-General Editor (with Brian Gibbons and Tiffany Stern) of the New Mermaids Drama Series, and serves on the Editorial Board of Shakespeare Quarterly.

His publications include The Metamorphoses of Shakespearean Comedy (1985) and Fat King, Lean Beggar: Representations of Poverty in the Age of Shakespeare (1996). He is currently working on The Tragedy of Genealogy: Shakespearean Drama 1595–1606, a project considering Shakespearean drama in the context of late Tudor/early Stuart succession debates and lineage culture

Introduction by Prof. Keir Douglas Elam (University of Bologna)

Lunedi 28 Aprile 2014 alle ore18
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon BYZANTINIUM AND BRITISH ARCHITECTS  
 
 
 

Amalia Kakissis parlerà sul tema Byzantinium and British Architects: Recording Thessalonike 1888-1910

At the turn of the 19th century, the British School at Athens brought Byzantium to Britain. As the vital linkbetween Classical and Modern Greece, Byzantium captured the imagination of British architects influenced by the Arts and Crafts Movement. Their studies of Gothic and Byzantine architecture in Italy, Greece and Asia Minor, played a major role in the Gothic and Neo-Byzantine revival buildings built in Britain from the 1880's on - a prime example being Westminster Cathedral.

Amalia Kakissis is the archivist of the British School at Athens.

Mercoledì 9 Aprile alle ore 18
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon INCONTRO CON L'AUTORE: GEORGE ELLENBOGEN  
 
 
 

George Ellenbogen, poet and writer reads from his books and poems.

Internationally celebrated Montreal-born poet and essayist George Ellenbogen studied literature at McGill University in Montreal and Tufts University in Massachusetts, and then taught poetry at Bentley College in Massachusetts until his retirement in 2004. His poetry collections include Along the Road from Eden (1989), The Rhino Gate Poems (1996) and Morning Gothic (2007). He has recently published two memoirs: A Stone in My Shoe: In Search of Neighbourhood (Vehicule 2013) and Teaching Arabs, Writing Self: Memoirs of an Arab-American Woman (Olive Branch 2013), a memoir of his recently deceased wife, Evelyn Shakir. He was the subject of a documentary film, George Ellenbogen: Canadian Poet in America. Critic John Kinsella calls Ellenbogen “one of the most human and humane poets I have ever read.”

Introduction by Carla Comellini (University of Bologna)

In collaborazione con il Centro Canadese “Alfredo Rizzardi”

Mercoledì 2 Aprile 2014 alle ore18
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon CONCERTO-INCONTRO: LA TEMPESTA

 

 
 
 
 

Concerto-Incontro: La tempesta di Beethoven e Shakespeare

Conduzione ed esecuzione al pianoforte: Giulio Giurato

Voci recitanti: Giacomo Foschini e Jacopo Senni; reading in English by Chiara Tumiati

Sabato 29 Marzo 2014 alle ore 18
Sala Bossi Conservatorio di Musica “G.B Martini”, P.zza Rossini 2

 
Indietro
 
  arrowicon

INCONTRO CON L'AUTORE: MAURIZIO ASCARI

 

 
 
 

Maurizio Ascari, parlerà del suo libro Faded Letters  (Patrician Press 2014)

1944, Northern Italy. Antonio's life is shattered when he is deported to Germany as a forced labourer.

Thereafter, his joys consist of small things: being able to breathe, to feel the plaster of a wall with his fingers, and the hope that perhaps, one day, he will return to his world.
The book, partly in the form of letters and postcards, reconstructs that former world and is itself an act of commemoration…

 

 
 
Maurizio Ascari is a senior lecturer and researcher in English Literature at Bologna University. He has had many articles and books on English-language writers published, including Henry James and Katherine Mansfield. His book, A Counter-History of Crime Fiction was short-listed in the ‘Best Critical/Biographical' category for the Mystery Writers of America's Edgar Awards. Faded Letters is his first creative work.

Rita Monticelli (Università di Bologna) and Patricia Borlenghi will talk with the author.

Mercoledì 26 Marzo 2014 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon

 PAESAGGI D'ITALIA

 

 
 
 
 

Conferenza di Anna Ottani Cavina sul tema Paesaggi d'Italia. Quando i pittori lasciarono l'atelier per dipingere nella natura

Anna Ottani Cavina, professore emerito dell'Università di Bologna , è stata dal 1980 professore ordinario di Storia dell'arte moderna presso l'ateneo bolognese e visiting professor nelle università americane di Yale (1984, 1994), Brown (1989), Columbia (2012) e Johns Hopkins SAIS, Bologna Center (dal 1980 ad oggi) per il corso “Renaissance Art History and Culture”. Dal 2001 è membro fondatore e direttore della Fondazione Federico Zeri (www.fondazionezeri.unibo.it), centro di studi avanzati in Storia dell'arte dell'Università di Bologna. Ha curato, in Italia, a Parigi e a New York,esposizioni sui temi della pittura caravaggesca, del Seicento italiano,dell'età neoclassica e romantica. Anna Ottani Cavina è una fra le più importanti studiose della Pittura di Paesaggio, impegnata da molto tempo in ricerche sul vedutismo tra Illuminismo e Romanticismo. Numerose le sue pubblicazioni: da quelle sul tema specifico del Paesaggio (La Pittura di Paesaggio in Italia. Il Settecento, Milano 2005), alle monografie su artisti del Settecento (Felice Giani e la cultura di fine Settecento, 2 voll. Milano 2000) ai cataloghi che accompagnano le mostre da lei dirette, preziosi testi di consultazione per la ricchezza delle informazioni e gli approfondimenti critici. Da citare, in particolare, la prima edizione italiana de I Diari di viaggio di Thomas Jones (1742-1803), un documento fondamentale e gustosissimo della civiltà del Grand Tour in Italia, redatto da un paesaggista di genio che ha pagato a lungo “con la solitudine l'anomalia della sua intelligenza”.

Mercoledì 26 Febbraio 2014 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon

 BELLI E PERDENTI

 

 
 
 
 

Conferenza di Silvia Albertazzi sul tema Belli e perdenti. Antieroi e post-eroi nella narrativa contemporanea di lingua inglese

Modello positivo nell'iconografia letteraria post-sessantottesca, il perdente, la cui bellezza nasce dal non arrendersi al sistema, viene travolto, negli anni Ottanta, in Occidente, dal mito del successo ad ogni costo, per poi riemergere, a fine secolo, apaticamente adagiato nel proprio orizzonte di banali sconfitte quotidiane, senza più cause per cui lottare o ideali in cui credere, mentre nel terzo mondo e nei paesi che già furono colonie europee il loser trova nuova voce per raccontare la storia dalla parte dei vinti, in una serie di narrazioni epiche e magiche al tempo stesso. All'alba del terzo millennio, l'attacco alle Twin Towers impone una dimensione globale del fallimento, generalizzata e collettiva: paradossalmente, di fronte a una tragedia di tale portata, è ora lo scrittore ad apparire perdente, incapace di trovare le parole per raccontare la realtà, smarrito in mondo frammentato di personaggi quasi afasici, che non sanno più comunicare.

Silvia Albertazzi è Professore ordinario di Letteratura Inglese all' Università di Bologna.

Mercoledì 12 Febbraio 2014 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon

 I PRERAFFAELLITI: AVANGUARDIA VITTORIANA

 

 
 
 
 

Conferenza con video proiezione di Alberta Gnugnoli sul tema I Preraffaelliti: Avanguardia Vittoriana

Combinando ribellione e revivalismo, scientifica precisione e grandeur immaginativa, la Pre-Raphaelite Brotherhood rivoluzionò il mondo dell'arte della metà del XIX secolo con uno stile assolutamente radicale che si ispirava alla purezza del quattrocento italiano, contro la tradizione accademica inglese legata a Raffaello, espressione del Rinascimento. Il loro realismo li portò a confrontarsi con i temi sociali di una società industrializzata, mentre il culto della bellezza, ormai vitale nel clima inibito della società vittoriana, e le arti decorative anticiparono l'estetismo (‘l'arte per l'arte') e il movimento delle ‘Arts and Crafts'.

Alberta Gnugnoli, giornalista, critico d'arte, collaboratrice per il settore angloamericano della rivista Art e Dossier, Giunti Gruppo Editoriale, scrive e tiene conferenze su temi inerenti all'arte e alla fotografia dell'area anglosassone.

Introdotta da Maurizio Ascari, Università di Bologna

Mercoledì 30 Ottobre 2013 alle ore 17.30
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon

 DUE LETTORI D'ECCEZIONE DI DICKENS: DOSTOEVSKIJ E KAFKA

 
 
 
 

Renato Barilli parlerà sul tema Due lettori d'eccezione di Dickens: Dostoevskij e Kafka

Un omaggio al grande Dickens: fra i tanti suoi ammiratori a distanza ci sono stati due narratori certo non indegni di lui, seppure pronti a trasferire i temi carpiti dalle sue opere verso dimensioni del tutto diverse. Sta in ciò tutta la differenza tra il “moderno” e il “contemporaneo”.

Renato Barilli è Professore Emerito dell' Università di Bologna

Renato Barilli, critico letterario e critico d'arte, ha insegnato a lungo Fenomenologia degli stili al corso DAMS dell'Università di Bologna, dove ha diretto la Scuola di Specializzazione in beni storici artistici. Il testo base della sua attività di docente è stato Scienza della cultura e fenomenologia degli stili, ora riedito a Bologna, Bononia Univ. Press. I suoi interessi, muovendo dall'estetica, sono andati sia alla critica letteraria che alla critica d'arte. Nel primo ambito si possono ricordare Dal Boccaccio al Verga. La narrativa italiana in età moderna, Bompiani, 2003, e La narrativa europea in età moderna: da Defoe a Tolstoj, Bompiani, 2010; oltre a studi monografici che hanno riguardato Svevo, Pirandello, Pascoli, D'Annunzio, Kafka, Robbe-Grillet. Da ricordare la sua militanza nel 'Gruppo 63', su cui ha pubblicato La neoavanguardia italiana, ora riedito a Lecce, Manni. In campo artistico si possono menzionare L'arte contemporanea, Milano, Feltrinelli, 1984, nuova ed. 2005, cui hanno fatto seguito L'alba del contemporaneo, ivi, 1995, Maniera moderna e Manierismo, 2004, Storia dell'arte contemporanea in Italia. Da Canova a oggi, Torino, Bollati Boringhieri, 2007. Un'attenta cronistoria dei fatti artistici dagli anni Cinquanta del Novecento fino ad oggi è nei saggi Informale oggetto comportamento, vol. 2, e Prima e dopo il 2000, varie ed., Feltrinelli. Tra i titoli di carattere filosofico, Bergson. Il filosofo del software, Milano, Raffaello Cortina, 2005. E' stato organizzatore di numerose mostre, dedicate praticamente a tutti i decenni dell'arte italiana del Novecento, nonché a grandi sintesi di quella dell'Ottocento.

Mercoledì, 22 maggio 2013 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon

 I TANTI INGLESI

 
 
 
 

Presentazione del volume I tanti inglesi: Studio sulle varianti della lingua inglese a cura di Carla Comellini, Bologna, Clueb, 2012

Carla Comellini è Professore Associato di Letteratura Inglese e Responsabile Scientifico del Centro Canadese “Alfredo Rizzardi”, Università di Bologna.

Eleonora Federici, Professore Associato di Lingua e Traduzione Inglese, Università della Calabria, ne parla con la curatrice

In collaborazione con il Centro Canadese Alfredo Rizzardi

Mercoledì, 24 aprile 2013 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon

 SONIA MASSAI

 
 
 
 

Sonia Massai parlerà sul tema "Shakespeare in the Early Modern Bookshop"

Sonia Massai, Reader in Shakespeare Studies, founding member of The London Shakespeare Centre at King's College London, is an expert on the history of the transmission of Shakespeare, the evolution of Shakespeare's texts in print before 1709 and the appropriation of Shakespeare across different languages, media and cultures in the late twentieth and early twenty-first centuries.

Her publications include Shakespeare and the Rise of the Editor (Cambridge University Press, 2007), World-Wide Shakespeares (Routledge, 2005), and a Routledge sourcebook on Twelfth Night (2007). She has also edited several early modern plays, including Shakespeare's   Titus Andronicus ( Penguin), Heywood's The Wise Woman of Hoxton  (Globe Quartos series), and most recently, Ford's Tis Pity She's a Whore , which was published as part of the Arden Early Modern Drama series in August 2011. Dr Massai is currently working on a new book on Shakespeare and Global Modernity.

Dr Massai's work on the afterlife of Shakespeare and early modern drama has reached audiences beyond the academic community. She was interviewed by BBC Radio 3 in 2009, has written for The Guardian and has given keynote talks and chaired panels at Shakespeare's Globe and the Barbican Centre.

Introduzione della Prof.ssa Romana Zacchi, Università di Bologna

Mercoledì, 10 aprile 2013 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon

 PETER HUNT

 
 
 
 

Peter Hunt parlerà sul tema "Why Should Adults be interested in Children's Classics?"

Peter Hunt, the first Professor of Children's Literature in the UK , takes an entertaining tour through four British Classics: Alice , Treasure Island, The Wind in the Willows and The Secret Garden .

Hunt's books include works of criticism, novels, and stories for younger children. The Children's Literature courses that he ran at Cardiff were the first to treat children's literature as a subject of academic study in the UK . He has lectured on the subject at over 120 universities in 20 countries, from Finland to New Zealand ; the International Society for the Fantastic in the Arts presented him with its Distinguished Scholarship Award in 1995, and 2003 he won the International Brothers Grimm Awardfor services to children's literature from the Institute for Children's Literature, Osaka .

He has edited or is editing the Oxford University Press World's Classics editions of Bevis, Alice 's Adventures in Wonderland and The Wind in the Willows. His books have been translated into Arabic, Chinese, Danish, Persian, Greek, Japanese, Korean, and Portuguese.

Peter Hunt è Professor Emeritus in Children's Literature all'Università di Cardiff.

Mercoledì, 27 marzo 2013 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon WILLIAM BLAKE & JAMES JOYCE  
 
 

Lawrence Smith parlerà sul tema: "Infancy in Blake and Joyce: the fiend hid in the cloud and the nicens little boy"

Mercoledì,  20 Febbraio 2013 alle ore 18.00

Associazione Culturale Italo Britannica,
Via Farini 35, Bologna

 
 
Indietro
 
  arrowicon

 MEET THE AUTHOR: ROBERT DOUGLAS-FAIRHURST

 
 
 
 

Robert Douglas-Fairhurst parlerà del suo libro Becoming Dickens. The Invention of a Novelist  (Harvard University Press 2011).

Robert Douglas-Fairhurst è Tutorial Fellow all'Università di Oxford.

Introduzione di Gino Scatasta, Università di Bologna.

Mercoledì, 23 gennaio 2013 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon DICKENS A BOLOGNA  
 
 
 

Presentazione del volume Dickens a Bologna. E una visita memorabile alla Certosa (Minerva Edizioni).

A cura di Roberto Martorelli e Valeria Roncuzzi.
Gino Scatasta ne parla con gli autori.

Mercoledì, 12 dicembre 2012 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon

 RITRATTI PITTORICI & RITRATTI LETTERARI

 
 
 

Vera Fortunati & Vita Fortunati parleranno sul tema: "Ritratti pittorici e ritratti letterari: Ford Madox Ford dialoga con Hans Holbein".

Vera Fortunati è professore ordinario di Storia dell'Arte Moderna all'Università di Bologna.
Vita Fortunati è Professore ordinario di Letteratura Inglese all'Università di Bologna.

Mercoledì,  23 Maggio 2012 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
 
Indietro
 
  arrowicon

 DICKENS AND POVERTY

 
 
  Applicants to a Casual Ward by Luke Fildes (1874)
 

Luke Seaber parlerà sul tema " Dickens and Poverty" (nell'ambito del 1° Ciclo di incontri su Charles Dickens a cura di Silvia Albertazzi, Gino Scatasta e Federica Zullo).

Introdotta da Prof. Gino Scatasta,  University of Bologna.

Luke Seaber si è laureato nel 2001 in Lingue Europee e Mediorientali presso la University of Oxford. Nel 2008 ha conseguito il dottorato di ricerca in Anglistica presso l'Università degli Studi di Torino, con una tesi intitolata "G.K. Chesterton and George Orwell: A Study in Denied Influence". Fra le sue pubblicazioni, la prima traduzione italiana di The Dance of Death di W.H. Auden (Roma, 2009). 

Mercoledì,  16 Maggio 2012 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon

 LA PORTA/THE DOOR POEMS

 
 
 

Presentazione del volume La Porta/The Door Poems di Margaret Atwood a cura di Eleonora Rao, Firenze, Le Lettere 2011


Introdurrà Carla Comellini, Università di Bologna
Ne parlano: le traduttrici Eleonora Rao e Giuseppina Botta

In collaborazione con il Centro Canadese Alfredo Rizzardi
 
Mercoledì,  9 Maggio 2012 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
 
Indietro
 
  arrowicon

 CHARLES DICKENS E MARGARET ATWOOD

 
 
 
 

Igor Maver (Università di Lubiana) parlerà sul tema "Charles Dickens and Margaret Atwood: an Unusual Literary Couple" (nell'ambito del 1° Ciclo di incontri su Charles Dickens a cura di Silvia Albertazzi, Gino Scatasta e Federica Zullo)

Mercoledì,  2 Maggio 2012 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon

 INCONTRO CON L’AUTORE: EDWARD CORP

 
 
 

Edward Corp, parlerà del suo libro The Stuarts in Italy, 1719-1766: A Royal Court in Permanent Exile (Cambridge University Press 2011)

Edward Corp è Emeritus  Professor in British History al Université de Toulouse

Introduzione di Maurizio Ascari, Università di Bologna.

Mercoledì, 7 marzo 2012 alle ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
 
Indietro
 
  arrowicon PIANO CONCERTO  
 
 
 

Piano Duet con Paola Borganti & Giulio Giurato

Musiche di Johannes Brahms, Marco Enrico Bossi & George Gershwin.

Sabato 21 Gennaio 2012 ore 18,00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon

 GIOIA ANGELETTI SU JOAN URE

 
 
 

Gioia Angeletti parlerà sul tema: Joan Ure's ironic view of gender issues

Con letture di Gioia Angeletti e Enrico Monti dalle seguenti opere di Joan Ure: I See Myself As This Young Girl & Take Your Old Rib Back, Then

Gioia Angeletti è ricercatrice di letteratura inglese presso il Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Parma e autrice di Romantic Drama and Theatre in Britain, 1760-1830

 
Indietro
 
  arrowicon

 INCONTRO CON L’AUTORE: MICHAEL GREGORIO

 
 
 

Michael Gregorio, autore di Critica della ragione criminale (Einaudi, 2006), e più recentemente di A Visible Darkness (Faber & Faber 2009), publicato da Einaudi nel 2010 con il titolo Luminosa tenebra, e Unholy Awakening (Faber & Faber 2010), parlerà con Maurizio Ascari dell'Università di Bologna

 
Mercoledì,  14 dicembre 2011 alle ore 17.30 Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
 
Indietro
 
  arrowicon

 LA GRAN BRETAGNA DI CAMERON

 
 
 

Presentazione del volume La Gran Bretagna di Cameron a cura di Gianfranco Baldini e Jonathan Hopkin, il Mulino editore

Ne parlano: Prof. David Ellwood  &
Prof. Justin Frosini
 
Mercoledì,  26 ottobre 2011 alle ore 18.00 nella sede di La Feltrinelli
Piazza Ravegnana, 1 - Bologna

L’incontro è organizzato da
 Fondazione di ricerca Istituto Carlo Cattaneo & Associazione Culturale Italo Britannica - Bologna

 
 
Indietro
 
  arrowicon CONSEGNA DEI CERTIFICATI CAMBRIDGE ESOL  
 
 

Durante la cerimonia di presentazione che si è svolta venerdi 21 october 2011 presso l'Associazione Culturale Italo Britannica, Nick Beer, Cambridge ESOL Regional Manager per Italia e Malta , ha consegnato i certificati Cambridge ESOL agli studenti che hanno superato gli esami.

Le nostre più vive congratulazioni a tutti coloro che hanno conseguito il certificato!

 
Indietro
 
  arrowicon FAIREST COUNTRY: A MUSICAL JOURNEY TO BRITAIN  
 
 
 

Concerto con musiche di B.Britten, J.Rutter, D.Leisner & B.Roe

Barbara Vignudelli, soprano
Monica Paolini, chitarra

Sabato 14 Maggio 2011 ore 21,00
Biblioteca  della Basilica di San Francesco, Piazza Malpighi 9 - 40123 Bologna

 
Indietro Per saperne di più
 
  arrowicon VITA FORTUNATI SU VIRGINIA WOOLF E VANESSA BELL  
 
 

Prof. Vita Fortunati parlerà sul tema " La creatività femminile in letteratura e pittura: Virginia Woolf e Vanessa Bell"

Vita Fortunati è Professore ordinario di Letteratura Inglese e Direttore Centro Interdip. di ricerca sull’utopia all'Università di Bologna. Ha scritto saggi e monografie su: i gender studies, l’utopia, il rapporto tra parola e immagini nel modernismo e la rappresentazione del corpo nella vecchiaia.

Venerdi 15 aprile 2011 - ore 18,00
Aula Magna di S.Cristina, Dipartimento delle Arti Visive, Piazzetta G. Morandi,2 - Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon ZACHARY LESSER SU HAMLET  
 
 
 

Prof. Zachary Lesser parlerà sul tema "The Other Hamlet and the Dread - or is it the hope? - of Something after Death"

Zachary Lesser è Associate Professor, Department of English, University of Pennsylvania. Ha vinto il premio Elizabeth Dietz per il suo libro Renaissance Drama and the Politics of Publication: Readings in the English Book Trade (2004)

Introduzione di Kier Elam, Professore di Letteratura inglese e Direttore del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere Moderne all'Università di Bologna

Mercoledi 30 marzo 2011 - ore 17.30
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon FOLLOWING THE LEADER - MUSEO DAVIA BARGELLINI  
 
 

Nell'ambito del ciclo Impara l'Arte... la domenica dei Musei Civici d'Arte Antica, visita guidata in inglese condotta da Jeremy Barnard

Domenica 20 marzo 2011 alle 16.00 - Museo Davia Bargellini, Bologna, Strada Maggiore, 44

I musei Civici d'Arte Antica di Bologna in collaborazione con l'Associazione Culturale Italo Britannica

 
Indietro
 
  arrowicon RASSEGNA MUSICA IN BASILICA  
 
  San Francesco
 

In collaborazione con l'Associazione Culturale Italo Britannica

Giovedi 24 Marzo 2011 ore 21.00
Mauro Valli (violoncello) & Bruna Bruno (pianoforte) Musiche di J.S.Bach, L.V.Beethoven, J.Brahms, C.Landuzzi

Lunedi 28 Marzo 2011 ore 21.00
Eco Ensemble: Morena Mestieri (flauto), Paola Fundarò (oboe) & Anna Bellagamba (pianoforte). Musiche di I. Stravinskij, M.Dring, S.Arnold, R.Delanoff, P.Guabert, J.Demerssemann

Lunedi 4 Aprile 2011 ore 21.00
Scilla Cristiano (soprano), Ilaria Sacchi (mezzosoprano) & Paola Alessandra Troili (pianoforte). Musiche di F.Schubert

Lunedi 11 Aprile 2011 ore 21,00
Massimo Nesi (violino) & Stefano Bezziccheri (pianoforte) Musiche di W.A.Mozart, F.Schubert, C.Franck

Mercoledi 13 Aprile 2011 ore 15,00
Concerto degli allievi della nuova Accademia Musicale di San Francesco

Lunedi 18 Aprile 2011 ore 21,00
Paola Perrucci (arpa) Musiche di G.Rossini

Biblioteca  della Basilica di San Francesco, Piazza Malpighi 9 - 40123 Bologna

 
Indietro Per saperne di più
 
  arrowicon INCONTRO CON L’AUTORE: SILVIA ALBERTAZZI  
 


Rita Monticelli (Università degli Studi di Bologna)  e Gino Scatasta
(Università degli Studi di Bologna) presentano


La casa di Via Azzurra di  Silvia Albertazzi
(Kolibris edizioni)


Silvia Albertazzi è Professore ordinario di Letteratura Inglese, Università di Bologna

mercoledi 16 febbraio 2011 alle 17.30
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

  La casa di Via Azzurra
Indietro   Per saperne di più
 
  arrowicon JOSHUA REYNOLDS  
 
 


Conferenza con video proiezione di Giovanna Perini sul tema "Sir Joshua Reynolds e la pittura bolognese"

Giovanna Perini è Professore ordinario di Storia della critica d'arte all'Università di Urbino "Carlo Bo".

Mercoledi 26 gennaio 2011 - ore 17.30
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

  Joshua Reynolds: Self Portrait
Indietro   Per saperne di più
 
  arrowicon FOLLOWING THE LEADER  
 
 

Nell'ambito del ciclo Impara l'Arte... la domenica dei Musei Civici d'Arte Antica, visita guidata in inglese condotta da Jeremy Barnard

Domenica 16 gennaio alle 16.00 - Collezioni Comunali d'Arte, P.zza Maggiore 6

I musei Civici d'Arte Antica di Bologna in collaborazione con l'Associazione Culturale Italo Britannica

 
Indietro
 
  arrowicon THOMAS LAWRENCE  
 
 

Conferenza con video proiezione di Alberta Gnugnoli sul tema Thomas Lawrence: Lo splendore della sua arte nell'epoca della reggenza

Alberta Gnugnoli, giornalista, critico d’arte, collaboratrice per il settore angloamericano della rivista Art e Dossier, Giunti Gruppo Editoriale, scrive e tiene conferenze su temi inerenti all’arte e alla fotografia dell’area anglosassone.

Introdotta da Maurizio Ascari, Università di Bologna

Mercoledi 15 dicembre 2010 - ore 17.30
Aula Prodi, San Giovanni in Monte 2, Bologna

 
Indietro Per sapere di più
 
  arrowicon CONSEGNA DEI CERTIFICATI CAMBRIDGE ESOL  
 
 

Durante la cerimonia di presentazione che si è svolta venerdi 26 novembre presso l'Associazione Culturale Italo Britannica, la prof.ssa Valentina Poggi, Presidente dell'ACIB, ha consegnato i certificati Cambridge ESOL agli studenti che hanno superato gli esami.

 
Indietro Per vedere le fotografie
 
  arrowicon CORMAC Ó CUILLEANÁIN  
 
 

Cormac Ó Cuilleanáin parlerà sul tema Things Fall Apart: A Crime Writer Looks at the State of Ireland

Prof. Ó Cuilleanáin is Professor of Italian at Trinity College Dublin

He has published on Boccaccio, on Dante and on translation. In recent years he has taken to crime fiction, under the pseudonym Cormac Millar; his second crime novel, The Grounds, set in a fictional Dublin university, was published in 2006.

Introduzione di Gino Scatasta, Università di Bologna.

Mercoledi 10 Novembre 2010 alle ore 17.30
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro Per saperne di più
 
  arrowicon  MEMORY AND FORGETTING  
 
 

Convegno di studi (Bologna/Ravenna, Bologna University, 27-29 ottobre 2010) organizzato da Carla Comellini, Responsabile Scientifico del Centro Canadese “Alfredo Rizzardi”, Università di Bologna, in collaborazione con  il Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere Moderne, Università di Bologna, la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali, Università di Bologna a Ravenna, la Fondazione Flaminia, Ravenna, Centro Siena-Toronto, l'Università di Siena, l' Associazione Culturale Italo Britannica, Bologna                 

Sono previsti interventi di:

Martin Loeschnigg (Director of the Canadian Centre, Graz University): "’Lest  we forget’: Remembering the First World War in Contemporary Canadian Fiction"

Biancamaria Rizzardi (Director of  the MA in  Translation of  Postcolonial Texts, Pisa  University): "Personal Remembrances through the Words  of a Myth: Sheila Watson's Antigone".

Chair: Silvia Albertazzi (Director of the PhD in  Modern, Comparative and Postcolonial Literature, Bologna University)

Mercoledi 27 ottobre 2010 alle ore 17.15
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon  MAX SAUNDERS  
 
 

Presentation of the book Self Impression: Life-Writing, Autobiografiction and the Forms of Modern Literature by Max Saunders (Oxford University Press, 2010)

Vita Fortunati (Università di Bologna) and Elena Lamberti (Università di Bologna) will introduce the author and talk to him about his new book.

Organised in collaboration with the Associazione Culturale Italo Britannica

Mercoledi 23 giugno 2010 - ore 17.00 - Sala della Giunta, Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere Moderne, Via Cartoleria 5, 40124 Bologna

 
Indietro Per sapere di più
 
  arrowicon  CHOPIN E BEETHOVEN  
 
 

In collaborazione con l'Associazione Culturale Italo Britannica

Concerto N.2 OP 21 di F.Chopin (versione per pianoforte e quintetto d'archi) con CLAUDIA D'IPPOLITO Pianoforte

L.V Beethoven: Quartetto OP.18 N.5 con
Marco Polizzi - Violino
Stefano Mengoli - Violino
Michele Maria Costantini - Viola
Sorayya Russo - Violoncello
Luigi Borgogno - Contrabbasso

Lunedi 17 Maggio 2010 - ore 21.00 - Biblioteca  della Basilica di San Francesco, Piazza Malpighi 9

 
Indietro
 
  arrowicon  ROSEMARY SULLIVAN  
 
 

Rosemary Sullivan parlerà sul tema Narrating History/Narrare la storia e del suo libro Villa Air-Bel: Seconda Guerra Mondiale – Una casa in Francia per artisti in fuga

Rosemary Sullivan scrive poesie, racconti, biografie, critiche letterarie, articoli e saggi. Insegna Storia e letteratura inglese all’Università di Toronto

Introduzione di Carla Comellini, Università di Bologna.

Seguirà la proiezione del cortometraggio The Road Out diretto da Juan Opitz, prodotto e narrato da Rosemary Sullivan

Mercoledi 12 maggio 2010 - ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro Per sapere di più
 
  arrowicon  ENOCH BRATER SU ARTHUR MILLER  
 
 

Conferenza di Enoch Brater: "Arthur Miller's Last Four Plays"

Enoch Brater è Professor of English and Theater presso l'University of Michigan ed è l'autore di Beyond Minimalism, The Drama in the Text e The Essential Samuel Beckett.

Mercoledi 28 Aprile 2010 - ore 17.30
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon  KEIR ELAM  
 
 

Conferenza di Kier Elam:"Shakespeare's pictures"

Keir Elam è Professore di Letteratura inglese e Direttore del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere Moderne all'Università di Bologna. È autore di The semiotics of theatre and drama (1980) e Shakespeare's universe of discourse: Language-games in the comedies (1984).

Il Prof. Elam ha gentilmente offerto di sostituire il Prof. Gordon McMullan, impossibilitato a raggiungere Bologna a causa del blocco al traffico aereo.

Giovedi 22 Aprile 2010 - ore 17.30
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro
 
  arrowicon INCONTRO CON L’AUTORE: HARRI PRITCHARD JONES  
 
 

Presentazione del libro di Harri Pritchard Jones, “I segni a margine” a cura di Andrea Bianchi & Silvana Siviero (MOBYDICK ed.)

Ne parlano con l’autore: Gino Scatasta, Università di Bologna
Saranno presenti i curatori del volume

MERCOLEDI 18 NOVEMBRE 2009 ORE 17.30
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

  Indietro Per sapere di più
 
  arrowicon BEECHER ON SHAKESPEARE  
 
 

Conferenza di Donald Beecher sul tema "Forgeries in the Name of Shakespeare "

Donald Beecher è Professor of English presso Carleton University, Ottawa

MERCOLEDI 21 OTTOBRE 2009 ORE 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

  Indietro Per sapere di più
 
  arrowicon EIN DEUTSCHES REQUIEM OP.45 DI JOHANNES BRAHMS  
 
 

In collaborazione con l'Associazione Culturale Italo Britannica, l'Associazione AGLMUS e l'Associazione A.M.I.C.I di L.Boccherini presentano

Soprano: Roberta Pozzer
Baritono: Giuseppe Guidi
Pianoforte a quattro mani: Raffella Zagni & Marina Marchese
Camerata Polifonica G.B.Martini con la partecipazione straordinaria del soprano Scilla Cristiano

Direttore: Bruno Zagni

LUNEDI 5 OTTOBRE 2009 ORE 21.00
Biblioteca Storica della Basilica di San Francesco, Piazza Malpighi 9, 40123 Bologna

 
 
  Indietro
  arrowicon  I GRAFFITI DI UN TEMPO
 
 

Una mostra del pittore Cesare Cesarini in collaborazione con l’Istituto di Studi Canadesi e l’Università di Bologna

Da venerdi 11 Settembre 2009
Urban Center Bologna, Salaborsa - Piazza Nettuno, 3 Bologna

 
 
  Indietro
 
  arrowicon INCONTRO CON L’AUTORE: BARRY CALLAGHAN  
 
 

Presentazione del libro di Barry Callaghan, “Re delle Bettole” (Cosmo Iannone Editore, 2009)

Ne parlano con l’autore: Giovanna Franci, Università di Bologna e Carla Plevano Pezzini, curatrice italiana dell’opera

L’incontro è organizzato in collaborazione con il  Centro di Studi Canadesi Alfredo Rizzardi

Mercoledi 13 maggio 2009 - ore 18.00
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
 
Indietro Per sapere di più
 
  arrowicon  NICHOLAS BROWNLEES ON REPORTING AN ENGLISH DEFEAT  
 
 

Conferenza di Nicholas Brownlees sul tema "Reporting England’s inglorious defeat at the Battle of Leghorn 1653: pamphlets, newsletters, avvisi and secret correspondence"

Nicholas Brownlees è professore associato di Lingua e Traduzione inglese presso l’Università di Firenze

Mercoledi 22 aprile 2009 - ore 17.30
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
 
Indietro
 
  arrowicon FOLLOWING THE LEADER  
 
 

Nell'ambito del ciclo Impara l'Arte, visita guidata in inglese condotta da Jeremy Barnard

I musei Civici d'Arte Antica di Bologna in collaborazione con l'Associazione Culturale Italo Britannica

Domenica 8 marzo alle 16.00 - Museo Civico Medievale

 
 
  Indietro
 
  arrowicon  ENOCH BRATER SU BECKETT  
 
 

Conferenza di Enoch Brater sul tema "The Seated Figure on Beckett's Stage"

Enoch Brater è Professor of English and Theater presso l'University of Michigan ed è l'autore di Beyond Minimalism, The Drama in the Text e The Essential Samuel Beckett.

Mercoledi 11 marzo 2009 - ore 17.30
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
Indietro  
 
  arrowicon  GEOGRAFIE DELLA MEMORIA  
 
 

Conferenza di Silvia Albertazzi sul tema Geografie della memoria: l'album di famiglia come atlante personale nella narrativa inglese contemporanea.

Silvia Albertazzi è Ordinario di Letteratura Inglese, Università di Bologna

Mercoledi 21 gennaio 2009 - ore 17.30
Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
 
  Indietro
 
  arrowicon  UNA GIARDINIERA SCOSTUMATA  
 
 

Conversazione di Edgarda Pesci Battaglia sul tema: “Lady Sackville West: vita ed opinioni di una giardiniera scostumata”

Decorazione floreale di Fiorella Falavigna De Leo e Elisabetta Galli Pincherle

L’incontro è organizzato in collaborazione con il Garden Club Malvasia

Mercoledi 18 febbraio 2009 - ore 17.30, nella sede della Associazione Culturale Italo Britannica, Via Farini 35, Bologna

 
 
  Indietro
 
  arrowicon

 TURNER E L'ITALIA

 
 
 

Conferenza con video proiezione di Alberta Gnugnoli sul tema Un Inglese nel giardino d'Europa: J.M.W. Turner e l'Italia

Alberta Gnugnoli, giornalista, critico d’arte, collaboratrice per il settore angloamericano della rivista Art e Dossier, Giunti Gruppo Editoriale, scrive e tiene conferenze su temi inerenti all’arte e alla fotografia dell’area anglosassone.

Introdotta da Maurizio Ascari, Università di Bologna

Mercoledi 3 dicembre 2008 - ore 17.30
Aula Prodi, San Giovanni in Monte 2, Bologna

 
Indietro Per saperne di più
 
     
  Eventi culturali |Test your knowledge of English Literature | Home